News - Energie rinnovabili 10-02-2009

Settimana amica del clima 2009

Dal 13 al 20 febbraio, sette giorni di iniziative organizzate in tutta Italia per dimostrare come passare dalle parole ai fatti per metterci al passo con gli obiettivi di Kyoto. Più energia pulita, niente sprechi e mobilità sostenibile per fermare la febbre del Pianeta.

 Dal 13 al 20 febbraio, 7 giorni d’iniziative, 4 candeline per festeggiare il compleanno di Kyoto (accordo globale per combattere gli effetti dei mutamenti climatici entrato in vigore il 16 febbraio 2005) e una appassionata dichiarazione d’amore nei confronti del nostro Pianeta il giorno di San Valentino. Ci prepariamo così a scendere in piazza in tutta Italia per la quinta edizione della Settimana Amica del Clima. Stand in piazza, pedalate in gruppo, visite guidate nei centri di educazione ambientale, serate a “luci spente” e cineforum a tema, ma anche convegni con esperti e conferenze, in un mix di informazione e divertimento. Vieni a trovarci, potrai scoprire come risparmiare energia e soldi con piccole mosse per il clima e il risparmio: quali lampadine ci costano di meno, come non sprecare acqua, quanto risparmiamo lasciando a casa l’auto, che vantaggi ha isolare un edificio…piccoli gesti quotidiani che fanno la differenza, sicuramente per l’ambiente ma anche per le nostre tasche, che in periodo di crisi non è da sottovalutare!

L’Italia deve percorrere molta strada rispetto agli impegni presi a Kyoto, per recuperare terreno è necessario dire NO al nucleare, SI ai massicci investimenti nelle rinnovabili e risparmio energetico, SI al trasporto pubblico soprattutto quello su ferro. Solo così potremo sottrarci alla dipendenza dal petrolio e avere finalmente anche in Italia un sistema imprenditoriale moderno, capace di competere a livello mondiale. In Germania questa politica ha già dato lavoro a ben 250.000 persone.

Sproniamo i nostri politici a una svolta decisiva: l' effetto serra si combatte anche con milioni di azioni individuali, tanti piccoli passi che faranno grande la nostra marcia per il clima.  

Per conoscere tutti gli appuntamenti andare al sito di Legambiente

 
 

100% rinnovabili ora! - Francesca Sartogo
 
 
banner eurosolar

spazio banner
NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Il risultato di una ricerca australiana: le acque piovane e reflue potenziali canali per la diffusione della resistenza


Il blocco di ghiaccio di 315 miliardi di tonnellate, grande oltre 1.600 km², si è staccato dall'Amery. La glaciologa rassicura: "Fenomeno normale, non dovuto ai cambiamenti climatici. E' lo stato dell'Antartide a preoccupare"


NEWS dal Web
Legambiente.it


EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF