Edizione internazionale 2003


Premiati
categoria a)
Amministrazioni Comunali, Aziende Municipalizzate

Primo Premio

Comune di Modena

Progetto:
Piano energetico integrato
per l'integrazione e l’innovazione delle strategie e delle politiche per la produzione e l'utilizzo  delle energie rinnovabili. Per l'attenzione posta all'innovazione tecnologica in un'area di particolare interesse.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria a)
Amministrazioni Comunali, Aziende Municipalizzate

Menzione Speciale

COMUNE DI ORUNE (NU)

Progetto:
Partecipazione applicata a progetti sugli impianti eolici
per l'interessante processo di coinvolgimento della popolazione locale durante la pianificazione di Impianti Eolici in una piccola area comunale.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria b)
Imprese industriali, commerciali e aziende agricole

Primo Premio

GECHELIN GROUP

Progetto:
sistemi fotovoltaici integrati-lampioni fotovoltaici
per il miglioramento dell'efficienza dell'illuminazione del lampione fotovoltaico. Per la sua convenienza economica, il suo lato estetico e l’aumento del 25% nelle prestazioni energetiche
 
  dettaglio progetto »
   
categoria c)
Proprietari o utilizzatori di impianti a energie rinnovabili

Primo Premio

FIAT RESEARCH CENTRE

Progetto:
prototipo Dimostrativo di Edificio Eco-Compatibile
per la tecnologica innovativa a basso consumo energetico che combina un tetto solare fotovoltaico ibrido con un sistema di micro-trigenerazione e raffrescamento; e per la potenziale riproducibilità, la convenienza economica,  l’alto valore dimostrativo e la capacità di trasferire il proprio “know-how” dal settore automobilistico al settore dell’edilizia.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria e)
Architettura e Urbanistica Solare

Primo Premio

SALVATORE DIERNA, THOMAS HERZOG, VALERIO CALDERARO

Progetto:
Waterfront di Civitavecchia
per la qualità dell’impianto generale e per le caratteristiche tecnologiche degli edifici che hanno come fine primario l’alta efficienza energetica in un organismo di Architettura bioclimatica complesso.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria e)
Architettura e Urbanistica Solare

Menzione

STEFANO DOTTA

Progetto:
Environment Park Totem Fotovoltaico
per il ruolo simbolico ed evocativo che riporta l’attenzione sul ruolo primario dell’energia solare, per l’intelligente uso dei materiali e per il valore delle soluzioni tecnologiche adottate.

 
 
  dettaglio progetto »
   
categoria f)
Progetti e programmi per la promozione delle energie rinnovabili

Primo Premio

MAURO SPAGNOLO

Progetto:
“Il Sole e la città” F. Muzzio Editore 2002
per il contributo metodologico e di diffusione degli elementi utili alla conoscenza della tecnologia fotovoltaica tramite gli esempi più significativi nel campo architettonico e urbanistico.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria g)
Sistemi della mobilità mediante energia rinnovabile

Primo Premio

FERDINANDO VANNINI, Cantieri “Costa d’Argento”

Progetto:
Barca a vela ecologica e solare
per la perfetta integrazione delle tecnologie ecologiche e solari in un design sofisticato per una piccola imbarcazione da diporto a emissioni zero.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria g)
Sistemi della mobilità mediante energia rinnovabile

Secondo Premio

MAURO SPAGNOLO, AMG, ANIT, Comune di Palermo, METROPARK

Progetto:
PV Parking –Car-sharing elettrico
per la semplicità tecnologica e la qualità delle soluzioni proposte nelle coperture fotovoltaiche che rappresentano un importante punto di partenza per l’innovativo sistema di car-sharing elettrico come modello per i comuni dell’Italia meridionale.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria g)
Sistemi della mobilità mediante energia rinnovabile

Primo Premio

Prof. FABRIZIO ORLANDI - Università- Roma Dip. ITACA

Progetto:
Master di II° livello in Architettura Bioecologica e tecnicologie sostenibili per l’ambiente
per la completezza dell’offerta didattica, l’importanza e l’innovazione degli argomenti e la ricchezza dei contributi esterni di ricercatori internazionali e architetti che operano nel campo della sostenibilità ambientale.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria h)
Ricerche universitarie riguardanti l’ architettura solare

Primo Premio

BARBARA DEL BROCCO

Progetto:
La città sostenibile
per le ricerca effettuata sui temi dell’architettura sostenibile, il significato e l’apporfondita analisi di un vasto numero di casistiche riguardanti i più recenti insediamenti urbani e per le conclusive linee guida proposte.
 
  dettaglio progetto »
   
categoria h)
Ricerche universitarie riguardanti l’ architettura solare

Menzione

GIULIA CERRONI

Progetto:
Centro Sportivo a basso Consumo Energetico
per l’interessante contributo nel campo dell’integrazione architettonica delle tecnologie solari e per l’alta efficienza delle tecnologie attive e passive negli edifici sportivi
 
  dettaglio progetto »
   
categoria h)
Ricerche universitarie riguardanti l’ architettura solare

Menzione

ANNA VECCHI , Univ. Firenze (Prof. Gioli)

Progetto:
Recupero Bioclimatico del sistema di case coloniche della riserva naturale “Abbazia di Fiastra” Macerata
per la qualità ed il numero dei temi trattati nell’analisi delle tipologie edilizie e per le interessanti soluzioni riguardanti il campo della sostenibilità in un’area di alta qualità ambientale
 
  dettaglio progetto »
   
categoria i)
Personalità di spicco per uno straordinario impegno nel settore

Premio Speciale

Prof. SERGIO LOS

Progetto:
Architettura e urbanistica solare
per la sua carriera accademica e professionale di pioniere dell’architettura bioclimatica e solare a livello nazionale ed internazionale e per il suo contributo alla costruzione e alla diffusione della nuova cultura ambientale.
 
  dettaglio progetto »
   
 
 
 
banner eurosolar
spazio banner

NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Del totale, 19 milioni solo in Asia. L'anno scorso si sono contate circa 600 catastrofi naturali


Lo strumento sarà in grado di riprodurre immagini tridimensionali delle aree e misurarne ampieza e profondità


NEWS dal Web
Legambiente.it

“Le demolizioni sono l’unico deterrente al nuovo cemento illegale”

 

“La ripresa delle demolizione degli abusi edilizi nell’Oasi del Simeto è un segnale importante che va nella direzione opposta rispetto a quella intrapresa dai comuni  siciliani che da tempo cercano una via d’uscita che salvi le case illegali dalle ruspe”.

Così commentano Vittorio Cogliati Dezza e Mimmo Fontana, rispettivamente presidente nazionale e regionale di Legambiente, l’attività  di ripristino della legalità avviata oggi dal Comune e dalla Procura della Repubblica di Catania.

Posizione in evidenza: 
Informati

leggi tutto



EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF